Home curiosita Donna giapponese vive in armadio per un anno, proprietario non se ne...

Donna giapponese vive in armadio per un anno, proprietario non se ne accorge

1515
0
CONDIVIDI

Hai presente quella sensazione di essere osservato che capita di avere a tutti ogni tanto?

Il più delle volte è davvero solo una brutta sensazione, a volte però il tuo istinto non si sbaglia. Questo è quello che è capitato ad un uomo giapponese che si è ritrovato con una brutta sorpresa nell’armadio.

Strana sparizione di cibo

A Kasuya, una piccola città giapponese, nel 2008 un uomo di 57 anni comincia a notare che piccole quantità di cibo spariscono misteriosamente dal suo frigorifero.

All’inizio pensa che forse si sta sbagliando e sta contando male le sue provviste, ma quando comincia a scrivere le quantità del cibo lasciato in frigorifero ogni giorno si accorge che qualcosa non va. Il cibo manca davvero. Pensa quindi di essere vittima di qualche ladruncolo e decide di installare in casa una telecamera collegata al suo cellulare per monitorare l’appartamento mentre è fuori.

Il giorno dopo avere installato la telecamera, mentre si trova fuori casa, vede una persona aggirarsi per la cucina.

Chiama subito la polizia che va a controllare. I poliziotti trovano la casa chiusa a chiave e senza segni di forzatura né alla porta né alle finestre. Entrano e cominciano a perquisire la casa, cercando in ogni posto dove una persona potrebbe nascondersi.

La donna nell’armadio

Quando aprono un armadio a muro, che l’uomo usava per tenere coperte e futon, ecco la sorpresa:

su uno dei ripiani c’è una donna rannicchiata.

Si tratta di Tatsuko Horikawa, una senzatetto che ha dichiarato di non avere un posto in cui vivere. Era quindi entrata in quella casa dopo che il proprietario era uscito senza chiudere a chiave.

Horikawa ha affermato che stava vivendo nell’armadio da circa un anno, mangiando quello che trovava in frigorifero, usando il bagno e facendosi la doccia.

La donna è stata infatti descritta come “pulita e ordinata” dal poliziotto che l’ha stanata. Nonostante ciò non sembra che la donna abbia mai rubato somme di denaro o altri oggetti dalla casa in cui viveva clandestina. Aveva semplicemente bisogno di un posto in cui vivere, anche solo il ripiano di un armadio.

La donna è stata comunque arrestata per violazione di domicilio ed è sospettata di avere vissuto anche in altre case della zona.

Questa storia mi ha dato i brividi e da oggi in poi controllerò ogni anta dell’armadio e sotto al letto prima di andare a dormire!