Home curiosita Macelleria di carne umana, tra bufala e realtà

Macelleria di carne umana, tra bufala e realtà

187
0
SHARE

La macelleria di carne umana di Campobasso

Dimenticate i filetti classici di vitello e sostituiteli con quelli di carne umana fresca! Notizia o bufala? A Campobasso sembra sia stata aperta la prima macelleria di carne umana legalizzata.

L’uomo che ha deciso di aprirla si chiama Ignazio Laverde e sembrerebbe affermare che la pratica sia diffusa anche in altre parti del mondo, come Londra. Sostiene che la notizia non è molto diffusa, ma in Europa è stata emanata una legge che rende legale la macellazione e il consumo di carne umana.

La domanda sorge spontanea. Da dove arrivano i cadaveri da usare nella macelleria di carne umana?

Secondo il fantomatico Ignazio, ci sono molte persone che decido di donare il proprio corpo in forma del tutto volontaria e sottolinea che non c’è nessuna costrizione.

In molti hanno contattato il giovane macellaio per saperne di più e qualcuno ha espresso il desiderio di provare questa nuova “specialità”.

Quella della macelleria di carne umana è ovviamente una notizia bufala, ma che sfiora la realtà.

Il cannibale di Rotenburg

Nel marzo del 2001, Armin Meiwes, rinominato il “cannibale di Rotenburg” uccise un berlinese tecnico informatico nella sua casa a Rotenburg. Si nutrì di alcune parti del suo corpo, affermando scioccanti rivelazioni nella sede di processo.

Dopo che l’ospite aveva ingerito diversi tranquillanti uniti all’alcool, il carnefice gli tagliò il pene per mangiarlo assieme alla vittima. Dieci ore dopo gli recise la gola per farlo a pezzi. Divorò una ventina di chilogrammi di carne umana.

Armin descrive il sapore della carne umana come simile a quella di maiale, solo un po’ più amara. Durante un’intervista ha dichiarato che è davvero buona e che è felice nel sapere che Brandes, la sua vittima, ora è parte di lui. Ricorda anche di quando sua madre, quando era piccolo, gli leggeva la storia di Hansel e Gretel: trovava la parte in cui la strega voleva divorare Hansel davvero interessante.

La campagna pubblicitaria di Resident Evil 6

Per festeggiare l’avvento nei negozi di Resident Evil 6, Capcom ha pensato bene di utilizzare un’iniziativa del tutto particolare aprendo una “speciale” macelleria in quel di Londra.Al suo interno però non troverete i classici prodotti comunemente acquistabili in tutte le macellerie, ma bensì resti umani.

Wesker and Son, questo il nome dell’attività, ripropone infatti parti del corpo umano, come braccia, mani, busti e membri utilizzando carne animale.

Altre curiosità

Vi siete mai chiesti con che tipo di carne è stato fatto l’hamburger che state mangiando?

In un ristorante nigeriano, i clienti hanno fatto la più orribile delle scoperte: il menù conteneva, ovviamente a loro insaputa, piatti a base di carne umana.

La polizia, dopo una soffiata, ha trovato due teste umane avvolte in un cellophane in un ristorante di un hotel di Anambra, città del sud-est della Nigeria. Gli agenti hanno così arrestato il proprietario dell’albergo e altre dieci persone. Nell’hotel, oltre alla carne umana, sono state ritrovate anche armi da fuoco e granate.

Prestate attenzione a ciò che credete di mangiare e se volete saperne di più sulla storia del cannibalismo, leggendo decine di storie di cannibali vintage e moderni, date un’occhiata qui.