Home leggende strane creature La carcassa della Zuiyo-maru – creatura preistoria o alieno?

La carcassa della Zuiyo-maru – creatura preistoria o alieno?

1118
0
CONDIVIDI

Quando si parla di strane creature le prime immagini che ci vengono in mente sono quelle dei classici mostri come licantropi, bigfoot e Nessie, ma la creatura di cui voglio parlarvi oggi è una fra le meno conosciute e allo stesso tempo una fra le le più inquietanti. 

La carcassa dello Zuiyo-maru

In realtà quello che abbiamo di questa creatura è solo la foto della sua carcassa, che è stata ripescata dal peschereccio commerciale giapponese Zuiyo-maru nel 1977.

Il peschereccio si trovava al largo delle coste neozelandesi quando qualcosa rimase intrappolato nelle sue reti.

Una volta tiratele a bordo l’equipaggio scoprì la carcassa di un animale sconosciuto.

A causa delle cattive condizioni del corpo, temendo una contaminazione dell’altro pesce pescato, il capitano Akira Tanaka decise di ributtare in mare il cadavere dello strano animale dopo averlo fotografato. Una volta tornati sulla terraferma mostrarono la foto a dei professori:

il professor Tokio Shimaka dell’Università di Yokohama era convinto che si trattasse di un plesiosauro e anche il dottor Fujiro Yasuda dell’Università di Tokyo confermò che secondo lui si trattava di “un animale preistorico”.

Molti altri studiosi convennero che

Non si trattava di un pesce, né di una balena, né di qualsiasi altro mammifero

Dopo avere studiato a fondo le successive analisi su alcuni resti di pelle della carcassa, che erano stati conservati per questo scopo dal capitano, alcuni studiosi hanno rifiutato l’ipotesi di un plesiosauro o di un animale preistorico credendolo invece uno squalo elefante.

Non sappiamo con certezza se il “nuovo Nessie”, come venne chiamato, fosse o meno un animale preistorico, ma è molto probabile che i resti su cui sono stati effettuati gli esami possano essere stati contaminati dagli altri pesci finiti nella rete, falsando quindi i risultati.

Carcassa dello Zuiyo-Maru

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa vera storia del mostro di Loch Ness
Prossimo articoloAddio, Wes Craven
Lilith
Amante dell'horror, del mistero e del macabro sin da bambina, ha deciso di creare questo sito per tutti gli appassionati di horror e macabro. Crea per i suoi lettori articoli unici che rende disponibili in questo sito e nel relativo canale youtube, per veri appassionati del genere.