Home misteri luoghi misteriosi La stanza 322 dello ZaZa Hotel di Houston

La stanza 322 dello ZaZa Hotel di Houston

900
0
CONDIVIDI

Quale mistero si nasconde dietro la stanza 322 dello Zaza Hotel di Houston? Cominciamo col dire che già il numero 322 richiama il numero di una setta segreta universitaria di Yale, chiamata Skull & bones (teschio e ossa).

E’ una fra le più antiche, essendo stata fondata nel 1832, e molte persone importanti e potenti ne fanno tuttora parte, come ad esempio l’ex presidente americano George W. Bush.

Questa setta è piena di rituali e simboli esoterici tenuti ben nascosti ma in parte ricostruiti dalla stampa nel corso degli anni, grazie anche a testimonianze di gente che dice di essere appartenuta a questa setta.

Oltre al numero 322, nella stanza ci sono varie immagini di teschi.

L’inizio

Com’è nato il mito della stanza 322? Tutto nacque da un post sul famoso forum reddit.com in cui un utente afferma di essere stato con dei colleghi all’hotel, di cui si serve spesso mentre è in viaggio d’affari, ma di avere trovato tutto pieno.

A lui venne quindi assegnata, in emergenza, la stanza 322. Una volta entrato notò che non era come le altre stanze:

tanto per cominciare aveva il pavimento non piastrellato, solo fatto di cemento, poi le dimensioni erano decisamente ridotte, circa un terzo delle altre stanze. Ma le stranezze non finiscono qua:

c’erano altri particolari molto strani come il letto incatenato alla parete, varie immagini di teschi, quadri inquietanti e due pareti di mattoni a vista con uno specchio incastonato in una di esse che ricordava gli specchi a doppia vista.

Che il restante spazio della stanza si trovi forse dietro a quello specchio?

Decise di lamentarsi con l’hotel della stanza e gli venne riferito che gli era stata assegnata per sbaglio e il giorno dopo lo assegnarono a un’altra.

Dopo questa esperienza decise di postare le sue perplessità online dove si possono vedere le foto da lui scattate  e dove ha postato anche un presunto scambio di messaggi fra lui e l’hotel, visibile in questo link, in cui praticamente

l’hotel gli offre la somma di 1000 dollari per rimuovere da internet post e foto.

Caso mediatico

stanza 322 - Zaza Hotel di HoustonQuesto tema si è fatto virale e molti quotidiani locali se ne sono interessati, chiamando l’hotel a tal proposito. Lo staff dell’hotel ha risposto che “avrebbero richiamato loro”, cosa fatta però solo dopo le prime pubblicazioni in merito alla stanza.

La spiegazione data è che la stanza 322 è una delle loro stanze a tema, con il tema di “Hard Times” letteralmente “periodo difficile” ma nello slang indica il tempo trascorso in prigione.

In realtà di prigione quella stanza ha ben poco, inoltre non era presente fra le stanze a tema nel loro sito. Dopo che varie notizie furono pubblicate al riguardo, l’hotel mise fra le stanze a tema anche la 322 con il tema, appunto, di prigione.

Tema che stona un po’ con le altre stanze speciali dai temi romantici come “stanza della geisha”, “c’est la vie”, “Casablanca” o “villa champagne”. In seguito però venne tolta e tuttora non è presente nel sito dello Zaza Hotel di Houston. 
Qual’è il segreto di questa stanza? Vi si svolgono forse rituali segreti?

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa maledizione del diamante Hope
Prossimo articoloLa vera storia del mostro di Loch Ness
Lilith
Amante dell'horror, del mistero e del macabro sin da bambina, ha deciso di creare questo sito per tutti gli appassionati di horror e macabro. Crea per i suoi lettori articoli unici che rende disponibili in questo sito e nel relativo canale youtube, per veri appassionati del genere.