Home news Adolescenti killer massacrano i nonni e si danno a un droga party...

Adolescenti killer massacrano i nonni e si danno a un droga party con gli amici

251
0
CONDIVIDI

Gli adolescenti killer 

Gli adolescenti sulle prime pagine di cronaca nera di questi giorni si chiamano Cassandra Bjorge e Johnny Rider.

Colpevoli d’aver ucciso i nonni avrebbero in seguito dato il via a un festino droga party con i cadaveri ancora all’interno dell’abitazione.

Per il futuro avevano entrambi programmato di assassinare altri membri della famiglia. Messa alle strette la ragazza avrebbe confessato gli omicidi dei nonni, una coppia di 63 anni, e l’intenzione di uccidere ancora insieme al proprio fidanzato.

Al della Omicidi di Gwinnett County avrebbe confessato il nome delle prossime vittime: la madre, il patrigno e altri parenti prossimi erano finiti sulla lista nera degli adolescenti.

Sono sconvolta, non avrei mai potuto immaginare una cosa del genere!

Queste le parole della madre della ragazza.

L’omicidio dei nonni 

Gli adolescenti avevano pianificato da tempo l’omicidio. Cassandra, che era stata affidata alla nonna Wendy and Randall Bjorge, ha mosso una semplici e inaudita motivazione.

Non ne potevo più di loro!

La messa in pratica dell’assassinio è avvenuta come da piano precedentemente calcolato dai due ragazzi adolescenti. I due hanno atteso la notte all’esterno della casa, aspettando che i coniugi si coricassero a letto, per agire.

Una volta entrati si sono serviti di un cric per auto, un martello e una mazza da baseball come armi di fortuna con cui compiere il massacro. In seguito al delitto i due adolescenti hanno sigillato la stanza con i corpi degli anziani all’interno, affinché il cattivo odore non dilagasse al piano inferiore.

Ancora in preda all’euforia hanno organizzato un party con gli amici, dove hanno consumato marijuana.

La sorella del ragazzo scampata alla furia degli adolescenti 

La coppia adolescente ha poi tentato di uccidere anche la sorella del giovane, miracolosamente fuggita però.

Grazie all’intervento delle forze dell’ordine gli investigatori hanno scoperto i corpi senza vita dei due anziani. I cadaveri versavano in stato di decomposizione da almeno una settimana al loro ritrovamento.

La cattura dei killer adolescenti 

I due ragazzi sono stati arrestati in un altro appartamento, dove avevano tentato di nascondersi. Al momento entrambi gli adolescenti sono accusati di duplice e tentato omicidio.

Il ragazzo diciannovenne rischia la pena di morte, mentre Cassandra, ancora minorenne, potrebbe scamparla. Johnny si sarebbe inoltre rifiutato di confessare.

La ragazza aveva tentato più volte di fuggire alla custodia dei nonni, rintracciata dalle forze dell’ordine in seguito alle sue numerose fughe da casa.

Il processo si trova ancora in fase iniziale.