Home cronaca Zoo in Cile: uccidono due leoni per salvare un uomo

Zoo in Cile: uccidono due leoni per salvare un uomo

350
0
CONDIVIDI

Sabato scorso nello zoo della capitale cilena, due leoni sono stati uccisi per salvare un uomo che si era deliberatamente introdotto nella loro gabbia, presumibilmente per suicidarsi.

I fatti

Sabato scorso lo zoo di Santiago era pieno. Molte famiglie avevano scelto di passare un tranquillo pomeriggio con i figli allo zoo, ma qualcosa ha reso la giornata decisamente più movimentata.

Un uomo si è avvicinato alla gabbia dei leoni, dove erano presenti due femmine e un maschio, e ne ha forzato la serratura, poi è entrato e si è tolto tutti i vestiti.

In seguito si è lanciato al collo del leone maschio, chiamato Manolo. All’inizio i felini sembravano giocare con l’uomo, poi però una delle femmine, Flaca, si è innervosita e lo ha attaccato. 

Una delle guardie dello zoo ha visto l’uomo arrampicarsi sulla rete di protezione, ma è stato talmente rapido che non ha potuto fermarlo.

Dopo avere chiamato i rinforzi, la guardia ha provato ad allontanare i leoni dall’uomo, ma non riuscendovi il personale ha deciso di ucciderli.

Ora l’uomo si trova in ospedale e le sue condizioni sono gravi.

Nel suo portafogli sono stati trovati degli indizi che farebbero pensare che il suo atto fosse stato premeditato e ben organizzato.

Critiche

Molte critiche sono state lanciate allo zoo, prima fra tutte quella riguardante la sicurezza. Il direttore della struttura però, Mauro Fabry, sostiene che le misure di sicurezza sono efficaci, ma che nessuno può impedire a un uomo di forzare una serratura se il suo obiettivo è quello di farlo, e non solo in uno zoo.

Sono state fatte anche delle critiche in merito all’uccisione dei leoni, ma Fabry ribadisce che sono state avviate tutte le procedure di sicurezza necessarie. 

Prima hanno cercato di allontanare i leoni con un getto d’acqua, ma l’uomo ha continuato a provocarli. Quando la leonessa l’ha trascinato nel luogo in cui dormono, il personale ha sparato dei tranquillanti, ma ci vuole qualche minuto prima che facciano effetto.

Infine, si è scelto di sacrificare la vita di due leoni per salvare quella di uno squilibrato che volontariamente è entrato nella loro gabbia per provocarli e probabilmente suicidarsi.

Questo caso ricorda quello di Pit Dernitz, anche lui avvicinatosi troppo a dei leoni durante un safari.

Forse allora sarebbe stato meglio che l’uomo esaudisse il suo desiderio.