Home Review libri Bram Stoker ha scritto solo Dracula? – Le opere dimenticate della letteratura...

Bram Stoker ha scritto solo Dracula? – Le opere dimenticate della letteratura gotica

180
0
CONDIVIDI
Bram Stoker

Bram Stoker ha incantato milioni di lettori in tutto il mondo con la leggenda del temibile Conte Dracula. Quali altri tesori nasconde il maestro del gotico nel suo scrittoio?

Bram Stoker: La Dama del Sudario

Bram Stoker non deluderà i suoi postumi fan con il romanzo La Dama del Sudario. Chi ha letto Dracula, saprà per certo che, tra i punti di forza del romanzo irlandese, bisogna annoverare la particolare struttura. Dracula, infatti, è un romanzo a metà tra la raccolta epistolare e il diario, con stralci di note e documenti. La stessa costruzione la ritroviamo ne La Dama del Sudario, che nulla ha da invidiare al suo insigne predecessore letterario.

Bram Stoker

La vicenda è ambientata, ancora una volta, tra l’Inghilterra e l’Europa dell’est. Il giovane Rupert Sent Leger riceve dal defunto zio una bizzarra eredità. Si tratta di un maniero situato nella Terra delle Montagne Azzurre. Insieme al castello, il vecchio e arguto zio, si premura di lasciare al nipote anche qualche spiacevole visita notturna. Entra in scena la Dama del Sudario, una donna pallida e smagrita, che non ha altra luce, altro nome, altra vita, se non nei famigerati occhi brucianti.

Il Gioiello delle Sette Stelle

Se siete stanchi del gotico europeo, ne Il Gioiello delle Sette Stelle avrete modo di calarvi negli abissi preziosi dell’antico Egitto. Bisogna dire che questo romanzo è una perfetta miscela tra grottesco ed esotismo, due chiavi tematiche molto in voga nel XIX secolo.

Bram Stoker

Bram Stoker ritorna sul personaggio archetipo dello scienziato che indaga, con troppa curiosità, l’ordine naturale della vita e della morte. I due protagonisti, Malcolm Ross e la sua dolce Margaret, chiusi all’interno di una casa-museo ricolma di antichi manufatti, dovranno fronteggiare le arcane potenze del passato che scuotono tanto il loro corpo, quanto la loro mente.

La Tana del Verme Bianco

Battibecchi aristocratici, castelli maledetti e scienza vodoo si intrecciando nell’ultimo lavoro romanzesco di Bram Stoker. La Tana del Verme Bianco riassume i motivi principali delle opere passate. Durante la lettura, sentiremo il lezzo della nebbia che si dirama svelando corpi d’infanti senza vita, alzeremo le orecchie allo sgusciare di squame ammuffite e ci si bloccherà il cuore per qualche bacio fatale.

Bram Stoker

Richard Stalton, giovane australiano di alto lignaggio, si trasferisce in Inghilterra sotto consiglio dello zio. La sua nuova dimora, il palazzo Lesser Hill, sarà il punto di inizio per una maratona di rivalità alto-borghesi, amore e distruzione. Dalla cima del maniero s’intravedono le guglie di un altro elegante edificio: Diana Grove, la tana del verme.

La Catena del Destino

Passiamo alle raccolte di racconti. La Catena del destino, volume edito dalla Costa&Nolan, si presenta sin da subito come un titolo di qualità. Gli appassionati di Bram Stoker sapranno quanto sia difficile reperire in italiano la “complete collection” dei suoi lavori. La Costa&Nolan mette insieme un corpus editoriale formato da sei racconti fra i più rari dello scrittore di Clontarf.

Bram StokerCome per la maggior parte degli autori, anche per Bram Stoker la narrativa breve è un terreno di prova. Pagina dopo pagina, si alza un crescendo di tensione che sfocia, per maggior grado, in un horror di tipo psicologico. Il male è fuori o dentro l’essere umano? Bram Stoker, tra maledizioni, angosce e sospetti, ci spinge a riflettere su uno dei più corposi quesiti del mondo occidentale. Nella raccolta:

  • La Catena del Destino
  • Il sogno delle mani insanguinate
  • Le sabbie di Crooken
  • La profezia della zingara
  • Il segreto dell’oro vivo. 

La Coppa di Cristallo

Molti critici ed estimatori di Bram Stoker reputano la raccolta de La Coppa di Cristallo un agglomerato di bozzetti acerbi e lontani dalla prosa icastica che distinguerà lo scrittore. Questo è vero, sia dal punto di vista cronologico che stilistico, ma per varcare la soglia della letteratura gotica, se non si è mai aperto un libro del suddetto genere, La Coppa di Cristallo sarà un ottimo punto di partenza.

Bram Stoker

Un’artista rapito e una gara fra talenti che verrà pagata con la morte. Il ritorno agli inferi da parte di un Orfeo pregno di ombre e romanticismo – nel senso byroniano del termine. L’ amore di una madre che scalpita fra sangue e tenebre. Tutto questo è contenuto in un libricino di ottantatré pagine. Sottile, con una ricca rilegatura, La Coppa di Cristallo della Passigli Editori diventerà il vostro passaporto nel mondo del terrore, ma anche un biglietto di sola andata in quella triste fiaba che è Amore e Morte. Nella raccolta:

  • La Coppa di Cristallo
  • Il Castello del Re
  • Il Costruttore d’Ombre

Consigli e Conclusioni

Bram Stoker è un autore che, bene o male, quasi tutti si son trovati davanti nel mezzo dell’adolescenza. Scrittore prolifico, ha navigato nei campi della saggistica, del teatro, del giornalismo e delle fiabe. Riportare in questa sede una recensione completa sarebbe impossibile e alquanto ipocrita – dato che molti testi sono irreperibili in italiano e non ho ancora avuto modo di tradurli in maniera adeguata.

Bram Stoker

Il padre di Dracula offre, in ogni suo lavoro, uno sguardo sull’Inghilterra del XIX secolo. Personaggi di ogni classe interagiscono fra loro, si scambiano superstizioni e false credenze. Il positivismo si scontra con l’assurdo, l’assurdo si trasforma in follia. Il paranormale non è affatto scontato o inserito per dar colore e attirare i lettori. Mostri, incubi e omicidi poggiano su una salda base storica, che dona al tutto un gusto più verosimile.

Bram Stoker

Veniamo ora a qualche consiglio spicciolo. Le opere di Bram Stoker, eccezione fatta per Dracula, molto di rado si trovano sugli scaffali delle librerie. Come anticipato, per la Catena del Destino consiglio l’edizione della Costa&Nolan,  – prezzo di copertina: €7,80 collana Ritmi Horror. Per La Coppa di Cristallo, di cui conservo con gelosia la mia copia, cito di nuovo la Passigli Editori – prezzo di copertina: €8,50. Per quanto concerne i romanzi, mio malgrado li acquistai in formato EPUB dallo Store di Kobo a un prezzo irrisorio – dai tre (La Tana del Verme Bianco) ai nove euro (Il Gioiello delle Sette Stelle). Chiusa questa parentesi non posso fare altro che consigliare la lettura di Bram Stoker, tanto agli intenditori del genere, quanto ai più restii dei confronti della letteratura gotica, reputata, troppo spesso, di secondo grado.

Silvia Tortiglione