Home paranormale fantasmi La casa infestata della famiglia Smurl

La casa infestata della famiglia Smurl

1276
0
CONDIVIDI

La famiglia Smurl è stata perseguitata da alcune presenze maligne che hanno infestato la loro casa negli anni ’70 e ’80.

La storia della famiglia Smurl

Dopo l’uragano Agnese del 1972 Jack e Janet Smurl si trasferirono in una nuova casa con i genitori di lui, John e Mary. Era una bifamiliare così Jack, Janet e le loro due figlie Down e Heather potevano vivere in un appartamento e i nonni nell’altro.

La famiglia Smurl aveva comprato la casa facendo un buon affare, tuttavia era da rimodernare e i primi 18 mesi trascorsero pieni di lavoro ma tutto sommato felici.

I problemi arrivarono nel 1974 quando alcuni strani fatti cominciarono ad accadere.

Il primo che la famiglia ricorda è la comparsa di una macchia sulla moquette. Nello stesso anno delle tubature cominciarono a perdere acqua, il televisore esplose e sulla vasca da bagno e sul parquet nuovi apparvero dei profondi graffi.

L’anno seguente non fu migliore e la figlia maggiore affermò di vedere della “gente” vicino alla sua stanza da letto.

Cercarono di spiegare in qualche modo quegli strani avvenimenti, dopotutto è molto facile macchiare la moquette e il parquet si graffia facilmente. Per quanto riguarda il televisore poteva essere stato un corto circuito o un difetto di fabbrica.

Fenomeni sempre più strani

Nel 1977 però la famiglia Smurl dovette ricredersi e cominciò a pensare che la casa potesse essere infestata.

In questo anno infatti cominciarono dei nuovi fenomeni. Cassetti che si aprivano e chiudevano da soli, la radio che suonava anche con la spina staccata, sentivano passi sulle scale e nei corridoi e un odore nauseabondo cominciò a permeare la casa.

Nello stesso anno nacquero due gemelline, Shannon e Carin, e i fenomeni continuarono. Fu solo nel 1985 però che la loro frequenza e intensità aumentarono improvvisamente.

La temperatura in casa era sempre bassissima e cominciarono a sentire delle voci anche quando qualcuno era solo in casa.

Nel mese di febbraio Janet vide un’ombra umana entrare in cucina per poi sparire attraversando il muro che li divideva dalla casa dei nonni. Una volta passato il muro anche Mary disse di avere visto un’ombra entrare in casa sua.

In un’altra occasione un ventilatore cadde dal soffitto e quasi uccise la piccola Shannon.

Ma la parte più spaventosa è questa. I coniugi Smurl cominciarono a levitare e una volta Janet venne scaraventata fuori dal letto mentre Jack era paralizzato. Tutti questi rumori non passarono inosservati nemmeno ai vicini, che sentivano strane voci e rumori persino quando gli Smurl non erano in casa. 

Ed e Lorraine Warren


Nel gennaio 1986 Janet venne a conoscenza dei coniugi Warren, ricercatori ed esperti di demonologia. Li contattò spiegandogli la situazione e decisero di andare a vedere la casa.

Dopo mesi di indagini giunsero alla conclusione che fosse infestata da 3 entità e un demone.

Cercarono di cacciare queste presenze con preghiere e acqua santa e questo rituale parve funzionare.

Purtroppo però poco tempo dopo Jack affermò di essere stato violentato da un demone.

Gli Smurl, terrorizzati, chiesero aiuto alla Chiesa senza però ottenere aiuti. A questo punto gli Warren chiamarono una loro conoscenza, Padre Robert McKenna, che aveva già lavorato con loro compiendo esorcismi.

Gli esorcismi

Il prete effettuò due esorcismi senza però ottenere nessun risultato. 

La vicenda divenne famosa e la famiglia venne intervistata da vari giornali ed emittenti televisive nelle quali chiedevano aiuto.

Ben presto la casa si trasformò in una vera e propria attrazione, attirando numerosi visitatori. Qualcuno però sospettò che il tutto fosse una trovata della famiglia per cercare di guadagnarci qualcosa.

Nel 1986 un’altra medium, Mary Alice Rinkman, visitò la casa e concordò con gli Warren riconoscendo il demone e 3 entità.

La Rinkman scoprì che uno degli spiriti era una donna anziana di nome Abigail, l’altra era un uomo di colore, Patrick, che aveva ucciso sua moglie e l’amante di lei, ma non fu in grado di riconoscere il terzo.

Sempre in quello stesso periodo un prete trascorse due notti nella casa infestata, non sperimentando però niente di strano o inusuale.

Data la grande pressione mediatica Padre McKenna compì un terzo esorcismo, anch’esso senza risultato.

Stanchi di queste entità maligne, gli Smurl decisero di cambiare casa nel 1987. La casa venne venduta e la proprietaria successiva non sperimentò mai nessuna anomalia.

Da questa vicenda venne scritto un libro, “The Haunted” dal quale poi venne tratto un film per la televisione nel 1991 “La casa delle anime perdute”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteL’equazione che stana i serial killer
Prossimo articoloBollitura a morte
Lilith
Amante dell'horror, del mistero e del macabro sin da bambina, ha deciso di creare questo sito per tutti gli appassionati di horror e macabro. Crea per i suoi lettori articoli unici che rende disponibili in questo sito e nel relativo canale youtube, per veri appassionati del genere.