Home Review videogames End Roll: viaggio gratuito nell’inconscio di un piccolo serial killer

End Roll: viaggio gratuito nell’inconscio di un piccolo serial killer

157
0
CONDIVIDI
End Roll

End Roll è un videogioco sviluppato su RPG Maker 2000, vincitore di non pochi premi e famoso per il coinvolgimento emotivo che pone in primo piano la sensibilità del giocatore. Prima opera di Sagawa, End Roll ci metterà alla prova con la storia del giovane Russell e dei suoi crimini. Riusciremo a redimere l’anima oscura del ragazzo?

End Roll: Buongiorno Maniaco Squilibrato!

Il gioco si apre con un’infermiera che chiama Russell alle gioie del mattino con un dolce appellativo: Buongiorno Maniaco Squilibrato!“. Russell, un’adolescente dai capelli biondi e vestito alla maniera di un novello Oliver Twist, è infatti recluso in una struttura ospedaliera non ben identificata. L’infermiera taglia corto. Russell è accusato di plurimo omicidio e deve scontare la sua pena. Verrà duramente punito, ma non con l’ergastolo o la sedia elettrica. Data la giovane età, il tribunale ha optato per una soluzione alternativa. Vicino alla branda, Russell trova una misteriosa siringa.

End Roll

Il ragazzo è l’oggetto di un esperimento. La siringa contiene un farmaco in grado di dare forma al proprio inconscio, che prenderà le sembianze di un vero e proprio mondo parallelo. In questa nuova realtà, Russell incontrerà tutte le persone che ha ucciso. Nessuno si ricorderà di lui, nessuno sarà cosciente di essere una mera proiezione.

End Roll

L’esperimento durerà una settimana. Se Russell sarà in grado di comprendere i propri sbagli e di redimersi, allora sarà libero. In caso contrario, se ripeterà i propri errori/orrori, verrà condannato a morte.

Un assassino troppo giovane

Durante il gioco, faremo la conoscenza delle vittime che si sono trovate sulla strada di Russell. Nella nostra squadra entrerà Gardenia, una compagna di scuola troppo amata dai genitori e che Russell ha spinto per le scale in preda alla gelosia. Avremo a che fare con il prete di questo mondo fittizio, Dogma, e sua sorella Cody, morti nell’incendio di una chiesa che il nostro eroe ha pensato bene di distruggere per cancellare la felicità dei due fratelli.

End Roll

Russell ha aiutato una giovane donna innamorata a suicidarsi, si è sporcato le mani con un semplice impiegato in uno zoo, ha percorso, insomma, un itinerario nei luoghi peggiori dell’anima. E adesso deve farci i conti. Il mondo fittizio che, durante il primo giorno di esperimento, ci sembra colorato e zuccheroso, è irto di pericoli e mostri tutt’occhi che vogliono eliminare il ragazzo.

Vittima o carnefice?

Cosa rende Russel così cattivo? Andando avanti nel gioco, a mano a mano che aiuteremo i vari personaggi nel compiere le loro missioni, ci troveremo in uno spazio che potremmo definire il cuore di Russell. In questo stanzone sanguinante, ci aspettano le pagine di un diario.

End Roll

Russell è fatto per metà di fantasmi nati dall’alcolismo del padre e per metà dagli ansimi della madre che passa di uomo in uomo. Un giorno, coglie sul fatto il padre mentre assassina una giovane poliziotta, verso la quale l’uomo aveva sviluppato una morbosa attrazione. Esasperato, Russell afferra il collo di una bottiglia e mette fine alle vite trascinate dei genitori.

End Roll

Dopo l’omicidio, Russell vagabonda in cerca di fuga. Scaglierà la sua frustrazione contro le persone che, di primo acchito, gli paiono più fortunate di lui. A tenerci compagnia nel mondo fittizio, sotto forma di commesso in un chiosco informazioni, troviamo proprio la parte malvagia di Russell. Si tratta di una coscienza alternativa, consapevole di essere mostruosa e che, ironicamente, guiderà il protagonista a compiere le scelte giuste.

Gameplay

Se siete fan di giochi quali Final Fantasy o i più semplici Pokémon, allora End Roll fa al caso vostro. Il gameplay riprende quello dei titoli sopracitati, alternando momenti di vasta esplorazione a fasi di combattimento a squadre, che permetteranno ai nostri personaggi di guadagnare esperienza e salire di livello.

End Roll

Questa tipologia di gameplay è molto rara tra gli RPG horror, che puntano molto su indovinelli, jumpscare e fughe improvvise. End Roll riesce a tenere alta la tensione anche utilizzando una modalità di gioco propria a generi più avventurosi e, per così dire, lineari.

Il marcio mondo degli adulti

End Roll ha una trama molto ricca per la sua categoria e conta quasi più di dieci ore di gioco disponibili. Stiamo parlando di un titolo sviluppato soprattutto sul connubio essere-apparire. Ce ne accorgiamo già dall’installazione. I più scettici guarderanno alla schermata e al tipo di gioco in sé con fare spocchioso. Questo perché End Roll rimandai ai più famosi videogiochi per bambini. In realtà siamo dinanzi a un’opera con PEGI 15 – secondo l’autore – e 18 per i traduttori.

End Roll

Le restrizioni a un pubblico adulto nascono dalla gravità dei temi affrontati. Oltre l’idea di un giovanissimo assassino, End Roll scoppietta di riferimenti all’alcolismo, alla prostituzione, alla droga e alla pedofilia. L’originalità sta nel fatto che tutto il marcio non è raccontato, ma mostrato. Avremo infatti una zona di gatti psichedelici che sbavano, barcollano in un chiaro stato di overdose. O ancora una cittadella di marzapane con loschi individui che ci offrono caramelle per chiuderci in una camera da letto.

End Roll

Degno di nota è il fatto che Russell deve combattere tutto questo. Mentre il suo universo degenera, il ragazzo deve cercare rimanere intatto come non era riuscito a fare nel mondo reale. End Roll diventa così il mondo degli adulti visto dagli occhi di un bambino. Le brutture dei “grandi” si trasformano in esseri mostruosi. Ogni creatura da combattere ha una sua fisionomia che rimanda a ciò che rappresenta nella realtà. Non a caso, il padre di Russell, al momento di combatterlo, arriverà nelle spoglie di tre bottiglie incastrate l’una dell’altra.

Conclusioni e Game Download

End Roll è senza ombra di dubbio il mio titolo preferito nel suo ambito. I personaggi sono sviluppati in maniera impeccabile. Non mancano colpi di scena e la voglia di sbrogliare ogni filo di questa trama intricata. Impeccabile anche lo sforzo di alternare la crudeltà della vita ai sogni più surreali e ai sentimenti più puri. Il livello di difficoltà è giusto, dando tempo di scovare anche diversi contenuti aggiuntivi. Più che un gioco, End Roll è una vera esperienza.

Il gioco è disponibile gratuitamente in inglese al seguente indirizzo:

DOWNLOAD END ROLL (ENG)