Home Review videogames Yandere Simulator: come mettere a punto l’omicidio perfetto

Yandere Simulator: come mettere a punto l’omicidio perfetto

455
0
CONDIVIDI

Yandere Simulator è un videogioco in via di sviluppo, creato da YandereDev. Il gioco, che si potrà scaricare gratuitamente alla fine del seguente articolo, ha come protagonista una liceale nipponica che farà di tutto per conquistare il ragazzo di cui è innamorata. Quale modo migliore se non eliminare le proprie rivali? Mettiamo alla prova la nostra inclinazione malvagia. Riusciremo a limitarci agli obiettivi del gioco? O finiremo per compiere una vera e propria strage?

Yandere Simulator: cos’è una Yandere?

Con il termine Yandere si è soliti indicare, nel paese del Sol Levante, una ragazza/o che, all’apparenza timido e gentile, nasconde una pulsione ossessiva nei confronti dell’oggetto del proprio amore.

La nostra protagonista, Ayano Aishi è innamorata di un Senpai –  quello che noi occidentali potremmo definire uno degli studenti più grandi della scuola. Che la piccola Yandere-chan sia un tantino strana, ce ne accorgiamo non solo dalla schermata di gioco, che alterna un rosa confetto a un rosso sangue, ma anche dalla sua camera da letto. La ragazza ha costruito un altarino per il suo principe azzurro, con tanto di cerotti e mele morsicate da venerare.

Yandere SimulatorUn giorno, una ragazza misteriosa, Info-chan, contatta la dolce maniaca e le rivela che un’altra studentessa sta per rivelare i suoi sentimenti al Senpai. Tralasciamo il fatto che Info-chan chieda foto di slip e abbigliamento intimo femminile in cambio di suggerimenti. Adesso, l’obiettivo è annientare la nostra rivale senza lasciare alcuna traccia. Basterà una goccia di sangue per farci scoprire dalla polizia.

Nel corso del gioco, bisognerà fare attenzione anche alla propria reputazione fra i compagni e alla presenza di Senpai, al quale non potremo mai avvicinarci. Per quale motivo? Niente di più che un fastidioso colpo al cuore della pluriomicida che renderà la schermata tutta rosa e culminerà nell’irritazione del nostro innamorato. Per scaricare lo stress dopo un omicidio, basterà… ridere. Una risatina malvagia, in perfetto stile genio del male, che renderà stabile la sanità mentale di Yandere-chan.

Yandere Simulator: mille modi per uccidere

Il gioco non è stato ancora ultimato e non ha, per questo, una trama completa. In compenso, il giocatore può mettere alla prova le sue abilità di serial killer. Esplorando la scuola, troveremo le più diverse armi di distruzione.

Dal più semplice cacciavite alla più fatale motosega: ogni arma avrà una sua particolare animazione e i più diversi effetti. Sarà la nostra astuzia a giocare un ruolo fondamentale. Nel personalizzare la nostra Ayano avremo modo di scegliere l’abbigliamento adatto a limitare le macchie di sangue, ritardare l’arrivo della polizia e altre amenità di questo tipo.

Dopo esserci sporcati le mani, sarà nostra premura pulire la scena del crimine e disfarci del cadavere. Lo si potrà incenerire, sotterrare, smantellare e infilare nella custodia di un violoncello. Non dimentichiamo poi di sbarazzarci dell’arma del delitto e di lavare noi stessi! Sbagliando una sola di queste procedure, la polizia scoverà le nostre impronte e arriverà il terribile game over.

Un genio del male che veste alla marinara

Ma se proprio si vuole stare tranquilli e non mettere a punto un omicidio con l’ansia che il sospetto comporta, Yandere Simulator offre altri e più subdoli mezzucci.

Migliorando le nostre conoscenze in lingua, saremo in grado di scrivere finte lettere di suicidio e uscire impuniti dopo aver spinto la malcapitata dalla terrazza. O ancora, con un voto alto in chimica, ci basterà addormentare una vittima, rapirla e torturarla nel seminterrato di casa. Dopo una settimana di martirio, il seviziato perderà la ragione e ubbidirà ai nostri ordini, compiendo l’assassinio al posto nostro.

Sailor Moon e un lago di sangue

Yandere Simulator pullula di Easter Egg. Qualche click e la nostra Yandere-chan prenderà le forme di Sailor Moon, di Miku Hatsune e di altri personaggi tratti da anime giapponesi e film molto conosciuti. Ognuno di queste versioni speciali dispone di una particolare mossa d’attacco che ci renderà invincibili e capaci di fare una strage in pochi minuti – grazie a dei super codini taglienti come spade, a un virus letale, a un violento uragano.

Yandere Simulator

Yandere Simulator offre diverse modalità di gioco. Da quella libera, che altro fine non ha se non quello di uccidere – random – chiunque vogliamo. A quelle più complesse della modalità sfida. In quest’ultima sezione, avremo delle restrizioni ai fini dell’omicidio, come usare una particolare arma o fuggire le telecamere e la sorveglianza. Per arricchire la difficoltà di gameplay, sarà possibile introdurre anche un Nemesi: un personaggio che ci seguirà passo passo, cercando di fare a noi ciò che ci proponiamo di fare alle nostre rivali in amore.

Yandere Simulator: un successo planetario

Yandere Simulator gode di un potente successo, grazie anche ai diversi gameplay che spopolano su YouTube. A cosa è dovuta tanta fama?

Yandere Simulator

Non solo al fatto che è possibile personalizzare ogni cosa. Yandere Simulator è un gioco molto violento, a marcate tinte splatter. Un videogioco quasi disumano, in cui si è dalla parte del “cattivo”. Ma per quanto lo si possa trovare diseducativo, Yandere Simulator si palesa così demenziale, che si capisce subito il suo intento parodico e la sua veste comica.


Dalle compagne di scuola dal davanzale super dotato alle musichette pacifiche e a quel maledetto rosa confetto in ogni dove, Yandere Simulator tira più imprecazioni per la difficoltà e risate, che serio sconcerto. Soprattutto quando ci rendiamo conto che una piccola psicolabile annienta i suoi nemici armata di un enorme e pacchiano scettro-cuore.

La versione debug del gioco, compresa di tutte le funzioni sopra elencate, è disponibile gratuitamente qui:

DOWNLOAD YANDERE SIMULATOR

Silvia Tortiglione