Home curiosita Morto dopo sesso con un cavallo

Morto dopo sesso con un cavallo

13362
0

La zoofilia (o meglio, zooerastia) è la pratica umana di avere rapporti sessuali con animali. Non è legale in molti stati ma vi sono molte persone attratte sessualmente dagli animali piuttosto che dagli uomini. Questo è il caso di Kenneth Pinyan che è morto dopo avere fatto sesso con un cavallo.

Sesso con un cavallo

Kenneth Pinyan era un ingegnere che lavorava per la Boeing, la multinazionale americana che costruisce e vende aerei, morto in seguito ad un rapporto sessuale con un cavallo.

L’incidente è avvenuto in una fattoria situata nella Contea King, Washington, vicino alla città di Enumclaw il 2 luglio 2005.

Kenneth e il suo amico James Michael Tait, insieme ad un terzo uomo, visitavano spesso la fattoria per avere rapporti sessuali con i cavalli. 

Quella sera particolare, dopo essersi avvicinato all’animale, Kenneth si è abbassato i pantaloni e gli si è messo davanti, dandogli le spalle. Successivamente ha spronato il cavallo a montarlo mentre gli amici riprendevano il tutto con una videocamera. Il cavallo ha penetrato Kenneth che però ha subito delle lacerazioni interne. James l’ha quindi caricato in macchina e l’ha lasciato anonimamente all’ospedale di Enumclaw.

Ha chiesto aiuto al personale dell’ospedale per il suo amico e poi se n’è andato senza dare ulteriori informazioni.

Kenneth è morto di peritonite acuta dovuta alla perforazione del colon e la sua morte è stata catalogata come “accidentale.

James è stato comunque rintracciato e sono stati esaminati i video girati alla fattoria. E’ stato accusato di violazione di proprietà, essendosi introdotto nella fattoria senza autorizzazione; non è stato però accusato di crudeltà verso gli animali in quanto i video testimoniavano che nessun danno era stato recato agli animali, trovati in seguito ad un’ispezione in ottime condizioni.

Conseguenze

TAIT
La notizia ha comprensibilmente creato scalpore. Riportata dal “The Seattle Tmes”, è stata la notizia del giornale più letta del 2005 ed è nota con il nome di “caso di sesso con un cavallo di Enumclaw” (Enumclaw horse sex case).

Il video girato da James è stato poi messo su internet ed è ancora disponibile.

Questo caso ha fatto sì che a Washington fosse emanato un disegno di legge che proibisse il sesso con gli animali e la ripresa di immagini contenenti sesso con animali. Ora la zooerastia a Washington è un reato che può essere punito con 5 anni di prigione.

Nel 2007 è stato presentato al Sundance Film Festival un documentario che racconta la vita di Kenneth e degli amici che lo hanno accompagnato alla fattoria, intitolato “Zoo”. E’ stato uno dei 16 titoli vincitori fra ben 856 candidati al festival. Dopo la vincita è stato trasmesso in molti festival regionali negli Stati Uniti.