Home cronaca 15enne incinta di 8 mesi: la pugnalano e le strappano il feto

15enne incinta di 8 mesi: la pugnalano e le strappano il feto

560
1

Una ragazza di 15 anni, incinta di 8 mesi, è stata pugnalata a morte e il bambino che portava in grembo le è stato strappato con un coltello. La principale sospettata è una donna, ora ricercata, che voleva un bambino e fingeva di essere incinta.

La donna ricercata

donna strappa feto

La donna sospettata di avere ucciso l’adolescente e il suo bambino è Mirian Siqueira, 25 anni, ora ricercata in Brasile. La donna aveva detto alla sua famiglia di essere incinta e aveva cominciato a postare foto con la pancia scoperta.

Le sue rotondità, tuttavia, non erano dovute ad una gravidanza e la sua stessa famiglia nutriva dei sospetti su questa sua affermazione. Nessuno però avrebbe mai pensato che sarebbe potuta arrivare a tanto.

Il marito di Mirian ha dichiarato di avere trovato un feto in una vasca posta nel giardino sul retro della casa dove la coppia viveva.

La donna avrebbe detto al marito di avere avuto un aborto spontaneo e di avere litigato con una ragazza, accoltellandola. Poi è fuggita e ora il marito dice di non sapere dove possa trovarsi.

E’ stato proprio lui a trovare il cadavere della ragazzina in un barile in giardino.

Valissia Fernandes de Jesus

donna strappa feto

Valissia aveva solo 15 anni ed era incinta di 8 mesi quando, secondo le ricostruzioni della polizia, è stata invitata a casa di Mirian, che vendeva capi di abbigliamento per bambini.

La sorella di Valissia, Elida, racconta che tutti in famiglia erano contenti della gravidanza e avevano già preparato la stanza per il nascituro. La donna dichiara inoltre di essere convinta che Mirian abbia ucciso la sorella per rubarle bambino che portava in grembo, così come ipotizzato anche dalle forze dell’ordine.

Elida racconta che la sorella e Mirian si erano conosciute su un set fotografico che realizzava foto di future mamme. Mercoledì scorso Mirian sarebbe andata a cercare Valissia a casa, con il pretesto di mostrarle delle scarpine da neonato. Quella è stata l’ultima volta che Elida ha visto sua sorella.

Ora la donna vuole giustizia per sua sorella e il bambino che portava in grembo, ucciso da una coltellata di Mirian mentre cercava di strapparlo alla sua mamma.

La polizia brasiliana ha aperto un caso e Mirian è ricercata per omicidio e furto di feto.

1 commento

  1. Certo che internet è bellissimo, fa girare il saper a fortssima velocità.
    Però è pure ,non so come dire, ci sono cose …..boh…
    Non so proprio cosa dire!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here