Home serie tv American Horror Story

American Horror Story

197
0

American Horror Story è arrivata alla sesta stagione. E non delude. Sto apprezzando quest’ultima stagione anche se non è la mia preferita e anche se, devo ammetterlo, dai teaser sembrava si trattasse di altro.

American Horror Story

Se sei un fan delle serie horror e non hai ancora visto American Horror Story, corri subito ai ripari! E’ un’ottima serie horror e ha il pregio di trattare un argomento diverso in ogni stagione. Questa è una caratteristica che apprezzo tantissimo perché evita di rovinare la storia tirandola per le lunghe.

Perché si sa, se una serie va bene in termini di ascolti allora ne verranno ordinate stagioni su stagioni e spesso poi le idee vengono a mancare, causando un forte calo della qualità.

Con un argomento nuovo per ogni stagione non si corre questo pericolo. Fin’ora sono andate in onda sei stagioni (di cui l’ultima non è ancora terminata), ma vediamole nel dettaglio.

Murder House

Murder house

I fatti si svolgono nel 2011 quando i coniugi Ben e Vivien si trasferiscono in una nuova casa con la loro figlia adolescente Violet.

La casa nei dintorni è nota come “Murder House” (la casa degli omicidi) per i vari omicidi che vi si sono verificati a partire dalla sua costruzione, nel 1926. Tuttavia i coniugi che l’hanno comprata ne sono all’oscuro.

Questo darà vita a strani episodi all’interno della casa che si mescolano con i vizi e le paure dei suoi abitanti.

Detta così sembra la classica storia della casa infestata dai fantasmi, ma non posso rivelare altro per non rovinare l’effetto sorpresa che questa serie sicuramente vi darà.

Una fra le mie stagioni preferite, consigliatissima. Regalati il cofanetto con gli episodi della prima stagione che trovi in questo link.

Asylum

Asylum

Le vicende della seconda stagione si svolgono nel 1964, principalmente nel manicomio di Briarcliffe, gestito da suor Jude e monsignor Howard. Oltre ai direttori del manicomio troviamo anche la dolce suor Mary Eunice e al sadico Dr. Arden.

Fra i pazienti troviamo invece Kit, un ragazzo accusato di essere il serial killer bloody face ma che sostiene di essere innocente e di essere stato rapito dagli alieni e la giornalista lesbica Lana che viene ricoverata con l’inganno dopo essere entrata nel manicomio per intervistare Kit.

Ognuno di questi personaggi nasconde dei segreti che verranno rivelati via via nel corso della stagione.

Anche in questo caso storia avvincente e piena di emozioni, consigliatissima anche solo per vedere Jessica Lange che canta “The name game”.

Regalati il cofanetto con gli episodi della seconda stagione che trovi in questo link.

Coven

coven

Questa è stata una delle stagioni che mi è piaciuta di meno, ma so che invece è stata una fra le più apprezzate in generale.

I fatti si svolgono nel 2013 con alcuni flashback del 1834 e seguono le vicende di alcune ragazze che frequentano l’Accademia Miss Robichaux per ragazze eccezionali. Queste hanno vari poteri che vanno dalla telecinesi, alla lettura del pensiero, al vodoo.

Non ho finito di vedere questa stagione perché a circa metà diventa davvero pesante e noiosa (per me). Carina l’idea di integrare due personaggi realmente esistiti come Delphine LaLaurie e Marie Laveau.

Trovi il cofanetto della terza stagione a questo link.

Freak Show

Freak Show

Questa è la mia stagione preferita in assoluto. Se anche tu ami il film “Freaks” del 1932, non puoi perderti Freak Show.

La stagione è ambientata nel 1952 e segue le vicende dei freaks di un circo gestito da Elsa Mars, donna dal passato oscuro che verrà rivelato nel corso della stagione.

Fra i protagonisti troviamo il ragazzo aragosta e sua madre, la donna barbuta, la donna con due teste, la donna più piccola del mondo, l’uomo forzuto, la donna cannone e vari altri personaggi.

Le cose cambieranno nella vita di questo circo quasi in rovina con l’arrivo di uno strano individuo che affascina Elsa e che si dimostra interessato alle sue doti di cantante, quando in realtà vuole solo uno dei freak da uccidere e da esporre a un museo.

Qui ritroviamo Pepper, uno dei personaggi della stagione “Asylum” e ne conosciamo la storia. Anche il personaggio di Elsa e di suor Jude sono strettamente collegati, anche se non sono lo stesso personaggio.

Questa è una delle cose che mi è piaciuta di più, l’intreccio con un’altra stagione.

A fare da contorno a tutto questo, c’è anche un pagliaccio assassino e un ragazzo viziato psicopatico.

Consigliatissima, puoi trovarla qui.

Hotel

hotel

Questa per ora è la stagione che mi è piaciuta di meno. Ho visto solo i primi due o tre episodi ma non mi ha coinvolta per niente e quindi l’ho abbandonata.

La storia è ambientata in varie epoche: nel 1925, nel 2010, 2015 e 2022. Leggendo la trama ho scoperto che anche questi personaggi si intrecciano con quelli di un’altra stagione, la uno.

L’hotel è abitato sia da clienti paganti che da strane creature. Comprala a questo link.

Roanoke

roanoke

Roanoke è l’ultima stagione per ora, ed è attualmente ancora in onda. Mischia fatti realmente accaduti, come la colonia perduta di Roanoke, con fatti romanzati.

Nello specifico, la prima parte è un mockumentary in cui degli attori interpretano una coppia che ha vissuto delle esperienze paranormali in una casa in un bosco.

La seconda parte invece vede attori e protagonisti del mockumentary riuniti nella casa in questione in un reality show che finirà nel sangue.

Se invece vuoi avere tutta la collezione delle serie attualmente disponibili le trovi qui. (Sono un ottimo regalo di Natale!)