Home curiosita Ehsan Abdulaziz – “scivola e penetra per sbaglio” una ragazza

Ehsan Abdulaziz – “scivola e penetra per sbaglio” una ragazza

1262
0

Ehsan Abdulaziz è un uomo londinese di 46 anni. Il fatto accade nel 2014 ma è diventato conosciuto il mese scorso, forse a causa dell’esito della sentenza per stupro di cui è stato protagonista.

I fatti

ehsan abdulazizEhsan Abdulaziz, milionario londinese, incontra nel nightclub “Cirque le Soire” due ragazze di 24 e 18 anni.

Conosce già la più grande, e i tre decidono di finire la serata a casa dell’uomo. E’ durante quella serata che qualcosa succede e la ragazza di 18 anni denuncia l’imprenditore per stupro.

Mentre si trovava a casa dell’uomo con l’amica, lei decide di dormire sul divano mentre la ventiquattrenne e Ehsan vanno in camera da letto.

La diciottenne ha però un brusco risveglio quando, la mattina, si ritrova con Ehsan sopra di lei che la penetra con la forza.

Lui nega tutto ma i medici trovano lo sperma di Ehsan nel corpo dell’adolescente e allora lui cambia versione.

“Sono scivolato, non l’ho stuprata”

ehsan abdulazizIncredibilmente la versione che dà al giudice è questa: è vero, i tre sono andati a casa sua e
lui ha avuto un rapporto sessuale con la ragazza più grande.

Dopo avere avuto il rapporto, con il pene ancora eretto e con le mani sporche di sperma, sarebbe andato in salotto dove dormiva l’altra ragazza, sul divano.

Le avrebbe chiesto se avesse bisogno di qualcosa, di una coperta o di un taxi per tornare a casa (che premuroso! E il tutto con le mai sporche di seme e il membro al vento!), e lei per tutta risposta l’avrebbe attirato a sé, mettendo le mani di lui nelle sue parti intime e facendolo cadere sopra di sé.

In quel momento, ammette Ehsan, è possibile che il suo membro ancora eretto l’abbia penetrata per sbaglio.

Aggiunge poi “Io sono fragile e sono caduto ma fra me e quella ragazza non è mai successo niente!”.

Ma sapete qual è la cosa più incredibile di tutte? Che l’uomo è stato assolto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here