Home paranormale fantasmi Il fantasma di Isabella de Medici

Il fantasma di Isabella de Medici

1054
0

All’interno della splendida Villa Medicea situata nel cuore di Cerreto Guidi, si dice che uno spirito vaghi in quei pressi inquieto e privo di pace. Ad oggi l’edificio, costruito a metà  del Cinquecento da Cosimo I de’ Medici, è diventato patrimonio Unesco.

Lo stesso luogo è diventata la tomba della figlia Isabella de Medici.

La tragedia

La tragedia avvenne il 6 luglio 1576, per mano del marito Paolo Giordano Orsini. Le nozze fra i due, avvenute nel 1558, furono combinate dalle casate delle reciproche famiglie.

Isabella era una bella ragazza, ribattezzata Stella di Casa Medici per via della sua bellezza e del suo intelletto. Paolo Giordano Orsini era invece un soldato amante della caccia e delle belle donne.

Dopo aver vissuto per qualche anno a Roma, Isabella fece ritorno nella sua terra amata in Toscana. Il marito continuò però a sorvegliarla, inviandole al seguito il cugino Troilo Orsini. I due si invaghirono l’uno dell’altro e Paolo Giordano Orsini non impiegò molto per rendersi conto della tresca. Pur essendo un donnaiolo e un fedifrago, Paolo Giordano Orsini non sopporta il tradimento della moglie e inizia a meditare vendetta.

Nel luglio del 1576 avvicina Isabella, convincendola a partecipare ad una caccia nei boschi di Cerreto Guidi, in seguito alla morte del padre. Due versioni distinte si sono venute a creare in merito a come si svolsero i fatti.

Secondo la prima versione, il giorno 16 luglio, dopo una festa, Orsini propose alla moglie una notte romantica, portandola invece alla morte: con l’aiuto di due complici le passò al collo il cappio di una fune calatogli dall’alto, impiccandola così e punendo il tradimento.

La seconda versione invece, quella raccontata dall’uomo, racconta di un malore mortale subito dalla donna mentre era intenta a lavarsi i capelli.

Quel che è certo è che poco tempo dopo Orsini decise di far uccidere il marito della sua amante  Vittoria Accoramboni per poter convolare a nozze con la stessa.

Le apparizioni di Isabella de Medici

isabella de medici fantasma

Nella villa di Cerreto Guidi è ancora visibile la cosiddetta “camera del cappio“. Tutti coloro che abbiano trascorso e soggiornato al suo interno riportarono i racconti di fenomeni strani e inspiegabili.

Lo spettro di una donna in abiti cinquecenteschi, presumibilmente Isabella, vaga nella villa, come una classica Dama bianca senza pace. Nel 1953 alcune sparizioni inspiegabili di oggetti e la visione del fantasma stesso fu portato alla luce da una troupe americana giunta sul posto per indagare.

A metà degli anni ’70 un giovane fermo per le strade di Cerreto, in seguito a un incidente, dichiarò d’aver visto la sagoma luminosa di una ragazza. Ella gli rivelò di chiamarsi Isabella e di abitare nella dimora dove si svolgeva la mostra del vino.

Ad oggi gli avvistamenti di Isabella avvengono nel mese di luglio, al Castello di Bracciano, la tenuta degli Orsini dove gli sposi avevano soggiornato prima dei seguenti tradimenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here