Home deformazioni Peng Shuilin, l’uomo a metà

Peng Shuilin, l’uomo a metà

2281
0

Peng Shuilin è un uomo cinese che nel 1995 è stato vittima di un incidente che gli ha fatto perdere la parte inferiore del corpo. Ora misura 78 cm.

L’incidente

Mentre stava camminando, Peng Shuilin è stato investito da un camion ed è stato tranciato letteralmente a metà.

Le sue gambe, insieme al bacino, sono state tranciate di netto dal corpo e sono finite a pochi centimetri dalla sua parte superiore.

La cosa incredibile è che Peng Shuilin non ha mai perso conoscenza. Dopo aver chiamato un’ambulanza molti dei presenti hanno girato un video in cui si vede il povero Peng assolutamente cosciente che guarda prima le sue gambe tranciate alla sua destra e poi cerca di alzarsi per vedere se davvero quelle gambe sono sue.

Di tanto in tanto si tocca il ventre, completamente squarciato e dal quale fuoriescono gli intestini.

Dopo l’arrivo dell’ambulanza l’uomo viene trasportato d’urgenza in ospedale. Le sue condizioni appaiono da subito critiche, ma dopo varie ore in sala operatoria sopravvive miracolosamente. 

La convalescenza di Peng Shuilin

pengshulinC’è voluta un’equipe di 20 medici per compiere la prima delle molteplici operazioni alle quali sarà sottoposto.

I medici hanno preso della pelle dalla faccia di Peng e l’hanno usata per coprire gli organi interni che erano rimasti scoperti.

Dopodiché è cominciata la lunga convalescenza. Non avendo i muscoli addominali Peng è stato costretto a letto in posizione orizzontale per parecchi anni, immobile perché qualsiasi sforzo avrebbe fatto cedere la pelle che teneva coperti gli organi interni.

Finalmente però, piano piano, ha cominciato a stare sempre meglio. Non appena ha potuto muoversi ha cominciato a fare degli esercizi per le braccia per poter compiere gesti quotidiani come lavarsi il viso o i denti.

Una volta recuperata la forza gli è stata applicata una protesi con delle gambe bioniche con le quali ha dovuto imparare a camminare.

Dopo duri allenamenti è passato ad una protesi migliore ed ora può camminare con l’aiuto delle stampelle.

Peng non si è mai perso d’animo e, anzi, sorride alla vita ed è contento di poter continuare a vivere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here