Home leggende La leggenda dei Krampus, i demoni di Babbo Natale

La leggenda dei Krampus, i demoni di Babbo Natale

1474
0

Dicembre è arrivato e il Natale è alle porte. Le strade sono piene di lucine colorate, tutti si affrettano a comprare regali e poi, si sa, a Natale si è tutti più buoni. Se non lo siete peggio per voi perchè Babbo Natale non è quel simpatico nonnino che distribuisce i regali a tutti, anche se qualcuno ha fatto il birichino. Babbo Natale ha come aiutanti i Krampus, dei demoni con l’aspetto di caproni, armati di frusta per flagellare chi non si è comportato bene. Io ormai sono spacciata, lo so, e voi riuscirete a scamparla?

San Nicola

Tutti sanno che la figura di Babbo Natale nasce da San Nicola di Myra, un vescovo cristiano del IV secolo. Un giorno venne a sapere che un uomo aveva tre figlie che non poteva far maritare perchè non avevano una dote e voleva quindi avviarle alla prostituzione.

Nicola allora prese del denaro e lo mise in tre sacchettini che poi lanciò di notte nella casa dell’uomo, salvando così le tre fanciulle da un triste destino.

Si racconta anche che sia autore di un miracolo e abbia resuscitato tre bambini uccisi da un perfido macellaio che ne voleva vendere la carne. Per questo è considerato il protettore dei bambini.

Nei paesi nordici viene festeggiato il 6 dicembre e durante la vigilia si dice che San Nicola visiti i bambini buoni per lasciare loro dolci e giocattoli.

Da qui è stata poi elaborata l’immagine attuale di Babbo Natale, nonno paffutello dispensatore di regali. Ma è proprio così?

I Krampus

In alcune versioni Babbo Natale (o San Nicola) è accompagnato dai krampus, demoni dall’aspetto di uomini capra che seguono e aiutano Babbo Natale, frustando i bambini cattivi.

Ma come nasce questa versione?

Si narra che tanto tempo fa, nei paesi di montagna durante una lunga carestia, dei ragazzini cominciarono a razziare i villaggi vicini, travestiti con pelli e corna per spaventare gli abitanti.

Un giorno però si accorsero che in mezzo a loro c’era il diavolo in persona, che scoprirono a causa dei suoi piedi caprini. Invocarono allora l’aiuto di San Nicola che li liberò dal diavolo e prendendo i ragazzini con sè come aiutanti.

I krampus, armati di fruste e catene, frusterebbero i bambini cattivi.

Questa tradizione è ancora viva in molti Paesi nordici e in alcune zone italiane. La notte del 5 dicembre si svolge una sfilata in cui San Nicola distribuisce dolci per le strade della città seguito dai suoi krampus.

Mi raccomando, fate i bravi!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here