Home cronaca Mummia ritrovata in uno yacht al largo delle Filippine

Mummia ritrovata in uno yacht al largo delle Filippine

223
0

Un macabro ritrovamento

Poche ore fa alcuni pescatori filippini si stavano preparando a tornare a riva con le loro barche. Uno di loro però vede qualcosa di strano poco lontano dalla barca e decide di ispezionarlo. Sono i resti di uno yacht chiamato “Sajo”.

All’interno la macabra scoperta: un corpo mummificato.

L’identità della mummia è quella di Manfred Fritz Bajorat, un cinquantanovenne tedesco che da 20 anni girava il mondo con il suo yacht.

L’identità dell’uomo è stata scoperta grazie ai vari documenti e alle numerose foto ritrovati nello yacht.

Nel 2008 Manfred aveva attraversato l’equatore insieme alla moglie Claudia su un’altra imbarcazione. Nello stesso anno però i due si sono separati.

Gli studi sul corpo non non hanno potuto rilevare una data di morte certa, indicando che potrebbe essere occorsa fra uno e sette anni fa.

Alcune fonti dicono che le sue ultime notizie risalgono al 2009. Tuttavia un amico dell’uomo dice di averlo sentito via Facebook nel 2015.

Le autorità hanno subito contattato la famiglia dell’uomo per ricostruirne gli ultimi movimenti.

Come è morto Manfred?

Sullo yacht, nonostante sia parzialmente distrutto, non ci sono segni di lotta e anche se il portafogli dell’uomo non è stato ancora ritrovato la radio, il GPS e altri oggetti di valore non sono stati rubati.

Questo farebbe pensare, insieme ai primi risultati dell’esame autoptico, a una morte per cause naturali o forse a un infarto. 

Un uomo che dice di avere incontrato Manfred a Mallorca nel 2009 ha dichiarato a un giornale tedesco che Manfred era un marinaio molto esperto e che difficilmente si sarebbe scontrato con una tempesta.

I danni riportati dallo yacht sarebbero quindi da imputare ai mesi passati alla deriva.

Il suo corpo è stato trovato vicino alla radio, con il ricevitore a pochi centimetri da lui. L’ambiente secco e salino hanno permesso una perfetta conservazione del corpo, ritrovato praticamente intatto.

L’ispettore Mark Navales, che si sta occupando del caso, ha riferito che sembrava che Manfred stesse dormendo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here